Il mio tour in Colombia

Il mio tour in Colombia

/ Venerdì, 31 Agosto 2018 15:52

Sono in Colombia da sei giorni e ho voluto ambientarmi, parlare con i locali, soprattutto con la famiglia di Mimía per assorbire le informazioni necessarie per poter scegliere l’itinerario interno che mi porterà a conoscere la Colombia.

Come promesso, vi aggiorno su quali siano state le mie decisioni perché, come ben sapete, è il nostro viaggio e non solo mio.

Sono arrivato il 23 sera e dal 24, più che visitare la capitale, la sto vivendo: ogni giorno visito una parte della metropoli in base a cosa dobbiamo fare. Vuoi una scampagnata con la famiglia, vuoi l’applicazione del vaccino per la febbre gialla, vuoi un pranzo, sono sempre in giro.

 

bambiniDa domani partirà la visita alle altre città, avendo sempre come base la casa dei genitori di Mimía, che con tanta gentilezza mi stanno ospitando.

Il 29 e il 30 visiterò Medellin, una città incredibile, dove dicono che si mangino i migliori fagioli del mondo, poi sarà la volta di Guatapé, il paesino più colorato della Colombia.

Rientrerò a Bogotá per due giorni, il tempo di visitare la Cattedrale di sale. Seguirà una vera avventura: con l’aereo arriverò a Cartagena e ogni giorno cambierò di città: Santa Marta, Nabusimake, Valledupar e Palomino, dove potrò entrare nell’incredibile città perduta; la settimana continuerà al parco nazionale di Tayrona per concludersi nella bellissima Santa Marta.

Appena rientrato mi recherò a Cuba, un territorio che ho sempre sognato di visitare: ci andrò dall’11 al 20 settembre (tra qualche giorno definirò l’itinerario preciso e ve lo comunicherò). Sarà strano non avere internet per 9 giorni ?

Se tutto andrà secondo i piani, il giorno dopo essere ritornato da Cuba, partirò con Mimía e la sua famiglia per un fine settimana nell’isola di San Andres, territorio colombiano ma posto all’altezza del Guatemala. Al rientro, nei due giorni meritati di riposo nella base a Bogotà, probabilmente visiterò Villa de Leyva, quindi l’ultima grande avventura: Leticia, nel cuore dell’Amazzonia, per il quale ho dovuto vaccinarmi contro la febbre gialla.

Un ultimo giorno a casa, per sistemare la valigia, e il giorno 2 volerò per ritornare a Madrid, facendo scalo a New York.

Un piano niente male, vero?

Giovedì 23: Arrivo a Bogotà

Venerdì 24: Bogotà

ponchoSabato 25: Bogotà, Montserrat

Domenica 26: Bogotà

Lunedì 27: Bogotà

Martedì 28: Bogotà

Mercoledì 29: Medellin

Giovedì 30: Guatapè

Venerdì 31: Medellin

Sabato 1: Bogotà

Domenica 2: Bogotà

Lunedì 3: Bogotà, intervista radiofonica

Martedì 4: Cartagena

Mercoledì 5: Barranquilla

Giovedì 6: Santa Marta

Venerdì 7: Parco nazionale di Tayrona

Sabato 8: Città perduta di Palomino

Domenica 9: Nabusimake

Lunedì 10: Santa Marta

Martedì 11: Bogotà

Mercoledì 12: Cuba

Giovedì 13: Cuba

Venerdì 14: Cuba

Sabato 15: Cuba

Domenica 16: Cuba

Lunedì 17: Cuba

Martedì 18: Cuba

Mercoledì 19: Cuba

guatapéGiovedì 20: Ritorno a Bogotà

Venerdì 21: San Andres

Sabato 22: San Andres

Domenica 23: San Andres

Lunedì 24: San Andres

Martedì 25: Bogotà

Mercoledì 26: Villa de Leyva

Giovedì 27: Leticia

Venerdì 28: Leticia

Sabato 29: Leticia

Domenica 30: Leticia

Lunedì 1: Bogotà

Martedì 2: Volo di ritorno

K2_AUTHOR

Davide Urso

Davide Urso

/index.php/contenuti/davide-urso

Davide Urso, malato interminabile di viaggi.

or

Articoli pubblicati

« Settembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

Testata2

Instagram

Please publish modules in offcanvas position.