Giorno 7 – Amsterdam - km 2586

Giorno 7 – Amsterdam - km 2586

/ Giovedì, 10 Agosto 2017 20:18

Sono ancora ad Amsterdam; come potrei fermarmi un solo giorno, con così tanto da visitare e da fare. Avevo due opzioni: visitare la capitale, come un turista, oppure viverla, come i cittadini, come le persone che mi ospitavano, e andare con loro a una gita in barca tra i canali. Tre ore di passeggiata tra i “grachten”, con qualcosa da stuzzicare e molto da bere.

Sono rimasto affascinato dalla segnaletica riservata alle imbarcazioni: veri e propri divieti di transito, sensi unici e divieti di sosta.

Se c'è qualcosa che ho appreso da questi territori è che non si è mai sicuri con il tempo: che annuncino pioggia o nuvole o sole, il tempo cambierà almeno 12 volte al giorno; quindi, se dalla finestra scorgete il sole, come minimo uscite con un maglioncino nello zaino, se non proprio un ombrello.

Ci sono delle città che viste di giorno o di notte sono simili e non hanno molta differenza, ma ce ne sono altre che viste con la luce del giorno o con quelle artificiale della notte sono due realtà completamente diverse, e Amsterdam fa parte della seconda categoria. I canali si trasformano e le stradine cambiano tonalità, le biciclette diminuiscono e aumentano i pedoni, le luci delle insegne rendono i quartieri psichedelici, soprattutto quello a luci rosse che, indipendentemente dalla sfacciataggine con cui presenta l'eroticità, a volte con un pizzico di tristezza, merita di essere visitato.

Per ringraziare dell'ospitalità, da buon italiano pedante con le tradizioni, cos'altro potevo fare se non cucinare per loro due e altri due amici? E cos'altro se non la pasta? Amici, non vorrei espormi troppo, ma sembra che abbiano apprezzato. E ci mancherebbe...Pasta al pomodoro fresco con aglio, basilico e parmigiano, petto di pollo ripieno di Brie avvolto da Crudo di Parma accompagnato da spinaci saltati, Foundant di cioccolato e granella di pistacchio servito con del gelato, sempre al pistacchio, preparato al momento da Joggie. Cioè, non so se mi spiego...neanche al ristorante...

E se penso a quello che ero solito mangiare gli altri giorni, povero me, quanto sono caduto in basso, e quanto continuerò a cadere in basso nei giorni a seguire!

Sulla pagina Facebook AUventura – Davide Urso potete trovare le foto, chilometro per chilometro.

 

 

Le immagini del 7° giorno

 

K2_AUTHOR

Davide Urso

Davide Urso

Viaggio il mondo.

or

Articoli pubblicati

« Novembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Testata2

Instagram

Please publish modules in offcanvas position.