Le città più belle che abbia visitato (60 - 45)

Le città più belle che abbia visitato (60 - 45)

/ Martedì, 01 Gennaio 2019 12:20

Dopo 43 nazioni visitate e centinaia di città toccate, ho voglia di stilare la classifica di quelle che mi sono piaciute di più. Ne voglio citare 60 in totale, suddivise in 4 articoli.

Prima che si scatenino offese, indignazioni e disaccordi, ci tengo a sottolineare che questa è la mia personale classifica, secondo i miei canoni e secondo le esperienze personali che mi sono capitate, che mi hanno fatto apprezzare o meno un luogo.

Iniziamo, dunque, la carrellata, dal 60° al 45° posto.

Auckland60. Auckland, Nuova Zelanda

Non si può parlare della Nuova Zelanda senza nominare Auckland, la sua città più grande e rappresentativa.

Non è una città storica e molto artistica, è uno degli emblemi della modernità, che merita di essere visitata e apprezzata. Più che la città in sé, ciò che maggiormente mi ha colpito è il suo hinterland, le sue spiagge e le comunità Maori che hanno una storia incredibile e crudele da raccontare.

Da visitare in inverno, nella loro estate.

(Guarda le foto della Nuova Zelanda)

Bergen59. Bergen, Norvegia

La cittadina norvegese, affacciata sul mare, a nord e a sud è racchiusa dai fiordi incredibili, che meritano di essere visitati. il porto e le casette di legno dai colori sempre diversi offrono uno spettacolo come poche altre città sanno donare.

Da non perdere il mercato del pesce, sia quello coperto che quello che si estende a pochi metri, verso il mare. L’estate è il periodo migliore per visitare Bergen, essendo abbastanza al sud non permette una vista ottimale delle aurore boreali.

(Guarda le foto di Bergen)

Tbilisi58. Tbilisi, Georgia

La capitale georgiana rientra a pieno titolo tra le città più belle al mondo; è un contenitore di diversi stili architettonici, che vanno dall’antico al sovietico al liberty. Da visitare assolutamente la fortezza di Narikala e la casa del Presidente della Repubblica, incredibile illuminata di notte.

Chi apprezza la convivenza di più culture apprezzerà sicuramente Tbilisi, zona di confine tra Europa e Asia, tra oriente e occidente.

(Guarda le foto della Georgia)

Zurigo57. Zurigo, Svizzera

Quando penso alla Svizzera finanziaria penso a Zurigo: una città commerciale, senza troppi spunti originali, ma una stupenda città, grazie soprattutto al fiume Limmat e ai ponti che lo attraversano, quindi all’altissima densità di opere d’arte e musei presenti.

Inutile dire che il momento più suggestivo per visitarla è in inverno, sperando di vederla imbiancata, ma suggerisco anche di visitarla in estate per fare il bagno nel fiume.

Amburgo56. Amburgo, Germania

Il primo impatto è stato abbastanza triste, in quanto non ha smesso di piovere per due giorni, ma poco alla volta ho scoperto una Amburgo delicata, artistica, storica e piena di elementi originali, positivi e negativi: dalla ferrovia sopraelevata al porto commerciale, dal lago nel centro della città con un getto d’acqua enorme ai lampioni decorati.

Amburgo dà il meglio di sé in estate, quando le piogge sono meno persistenti e il rosso dei mattoni può risaltare ancora di più.

(Guarda le foto di Amburgo)

Tiran55. Tirana, Albania

Più di una persona mi aveva parlato male di Tirana, addirittura mi avevano consigliato di evitare di soffermarmi, ma quando visito una nazione voglio conoscere anche la capitale e non potevo fare scelta migliore, in quanto sono stato piacevolmente sorpreso dalla sobrietà della città, unita alla spinta moderna con la quale si sta affacciando all’Europa.

Il contrasto tra il funzionale e il decadente è accentuato come in pochi altri luoghi finora visitati.

Sebbene parlassi inglese, sono stato accolto egregiamente da una moltitudine di albanesi che parlano un italiano fluente.

(Guarda le foto dell'Albania)

Sofia54. Sofia, Bulgaria

Sebbene la capitale bulgara non possa essere comparata alle grandi capitali Europee, è una gran bella città che merita di essere vissuta. Ricca di storia e di monumenti nazionali, gode di un ottimo equilibrio tra i palazzi d’epoca, le costruzioni di stampo sovietico e i gli edifici moderni.

Consiglio di conoscere la storia nazionale prima di visitare Sofia per comprendere a pieno il significato dei vari monumenti.

(Guarda le foto della Bulgaria)

Brisbane53. Brisbane, Australia

La regina del East Coast australiano, adiacente a Gold Coast, custodisce l’essenza vera della terra dei canguri: una città moderna ma non troppo, estremamente funzionale e piacevole vivere; il CBD, il centro della città ovviamente composto di grattacieli, è meravigliosamente elegante, forse ancora più di quello di Melbourne.

Si può visitare Brisbane in qualsiasi periodo, essendo molto vicino al tropico.

(Guarda le foto della East Coast)

Durazzo52. Durazzo, Albania

Durazzo è una città romana, con un incredibile anfiteatro e delle torri che meritano di essere visitati; ha anche un bel lungomare che, però, soffre di un traffico congestionato che non le dà giustizia.

Una curiosità: arrivati al porto si notano una lunga serie di palazzi bianchi decorati allo stesso modo.

(Guarda le foto dell'Albania)

Segovia51. Segovia, Spagna

Segovia è strettamente correlata all’acquedotto romano che la attraversa, il migliore conservato al mondo. Onestamente, è molto di più: è un articolato centro storico, come in altre città spagnole suddivisi in rioni cattolici, ebrei e musulmani,

La città si visita bene in una giornata primaverile, pertanto mi piace abbinarla a una scampagnata al parco de La Granja de San Ildefonso.

Da assaggiare assolutamente il Cochinillo e il Lechazo, il maialino e l’agnello cucinati nel forno a legna a bassa temperatura.

Marsiglia50. Marsiglia, Francia

Ci sono passato due volte ed entrambe le volte mi sono fermato un solo giorno, ma mi sono ripromesso di visitarla bene, almeno tre giorni per capirla bene e visitarla fino in fondo, per perdermi nelle stradine antiche e nei viali di stile napoleonico, oltre che a rivisitare il castello, la cattedrale, il vecchio porto e salire sulla maestosa ruota panoramica posta a ridosso del mare.

Vi consiglio di visitarla in estate e di assistere al cambio di luce tra giorno e sera, perché è una di quelle città così affascinanti che lasciano stupiti sia illuminate dal sole che dai lampioni.

Toledo49. Toledo, Spagna

A pochi chilometri da Madrid vi è l’antica capitale spagnola, Toledo, una cittadina storicamente unica, che ancora conserva il quartiere ebreo e quello arabo, con tanto di sinagoga e di moschea, oltre diverse chiese impreziosite da quadri de El Greco, toledano di nascita ma internazionale di fama.

Una volta deciso di visitare Madrid, vi consiglio di dedicare un giorno alla visita di questo incredibile centro storico circondato da un fiume a U, oltre il quale vi raccomando di ammirare il tramonto.

Batumi48. Batumi, Georgia

L’altra faccia della Georgia povera e lontana dallo stile europeo; è l’unica città veramente moderna, ma, ahimé, racchiude poca storia. I grattacieli sono innovativi e lo è anche il quartiere che racchiude le imitazioni dei monumenti più famosi al mondo, tra cui il Colosseo. Ricordo lo spettacolo che le fontane diedero a ritmo di musica e colori psichedelici, capaci di farmi sognare cinque anni fa, quando questo genere di attrazioni era ancora sconosciuto.

Il contrasto tra gli edifici super moderni e le catapecchie fatiscenti è affascinante, così come la velocità con la quale la città progredisce verso un meritato primo mondo.

 

(Guarda le foto di Batumi)

Ptuj47. Ptuj, Slovenia

È una piccola cittadina slovena, molto vicina alla più famosa Maribor, è ciò che cerco quando visito una nuova città: strade pulite, palazzi eleganti ma a misura d’uomo, un castello sopraelevato dal quale osservare l’uniformità dei tetti del centro storico.

Fantastico da visitare sotto una nevicata o con il sole splendente, per godere a pieno dei colori delle facciate degli edifici.

(Guarda le foto di Ptuj)

Timisoara46. Timisoara, Romania

In Romania è città artistica per eccellenza, piena di piazze, edifici e installazioni eleganti.

La piazza principale, dalla quale partì la rivoluzione, è gigantesca e ben curata, le sue chiese in stile ortodosso meritano di essere visitate.

Il fiume che l’attraversa le dona quel tocco di eleganza in più e assistere al tramonto dal uno dei ponti è una bella esperienza.

Vi consiglio di visitarla in primavera.

(Guarda le foto di Timisoara)

 

Se avete visitato queste città, mi piacerebbe sapere se le ordinereste in modo diverso e perché 

Appuntamento al prossimo mercoledì con la continuazione della classifica.

K2_AUTHOR

Davide Urso

Davide Urso

/index.php/contenuti/davide-urso

Davide Urso, malato interminabile di viaggi.

or

Articoli pubblicati

« Agosto 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Testata2

Instagram

Please publish modules in offcanvas position.